Tra Arte e Ingegneria

Non ho un rapporto facile con l’Arte Contemporanea, confesso. Ho provato a capire, a comprendere, cosa certe opere volessero dire. Ho partecipato a visite guidate, ascoltando in reverente silenzio le spiegazioni. Ma – ahimè – spesso la perplessità è rimasta. Anche se davanti ad una tela di Fontana, ascoltando la citazione qui sotto ho avuto un’epifania…

Deprogrammare: di design thinking e oltre

Era da diversi giorni che volevo scrivere delle considerazioni personali sul corso di Design Thinking con Mafe De Baggis, Filippo Pretolani (aka Gallizio Lab) e Mauro Pellegrini (titolare del blog Forme Vitali). Una sorta di riflessione a posteriori, cercando di fare un punto della situazione tra me e me su quanto mi ero portata a…

Il mio primo Photowalking [GALLERY]

Non sapevo cosa fosse il Photowalking (“A photowalk is the act of walking around with your camera and photographing your surroundings.“, da Revell Photography) fino a qualche tempo fa, quando su Facebook inciampo per caso in questo post/evento: Incuriosita, vado sul sito di WAAM (Walk Alternative Art Milan) e scopro così una nuova (per me)…

Arts and Foods in Triennale

Ieri – proprio all’ultimo momento, nell’ultima giornata disponibile – ho visitato la mostra “Arts and Foods” in Triennale. In questi mesi di Expo, La Triennale è stata il “padiglione urbano” della Esposizione Universale. E ha ospitato una “mostra totale” (che ha occupato quasi tutti i suoi spazi espositivi disponibili) sul cibo nelle arti. Un vero e…

Progettare per gli altri

E’ di qualche giorno fa questa notizia pubblicata nella sezione online “Corriere Sociale” del Corriere della Sera: Ecco piatti e posate creati da un giovane designer per chi soffre di Alzheimer Leggendo di questa iniziativa del designer Sha Yao, confesso che mi si è aperto il cuore. Perché? Vado a spiegare. Nonostante io sia laureata…

La Magnificenza della Follia Pratica

Stamattina, complice la montagna d’acqua che cadeva giù dal cielo, sono andata a vedere la mostra di Piero Fornasetti alla Triennale di Milano. Una meraviglia. Un folle e gioioso assembramento di oggetti surreali… Più o meno… Perché in realtà si tratta di oggetti di uso comune (tavoli, mobili, sedie, vassoi, paraventi… ma anche foulard) plasmati…

Hangar Bicocca

Ho scoperto Hangar Bicocca proprio quest’anno. Ho iniziato con una visita guidata alle “Torri di Kiefer” davanti alle quali ho provato stupore, rimanendo senza parole. Ho proseguito con Tomàs Saraceno, con il quale mi sono divertita a gattonare sul suo On Space Time Foam e dove ho visto in modo evidente per la prima volta,…