L’onda lunga

E alla fine l’onda lunga è arrivata.Dopo un anno e mezzo è arrivata. Si è manifestata ieri sera sul tardi e mi ci sono dovuta immergere per aiutarmi con la pressione emotiva che aumentava gradualmente il peso sul cuore, accorciando anche il respiro. La aspettavo e sapevo che era solo questione di tempo. Che sia…

Resistenza, tempo e paragoni

Fare “l’attività” (come viene comunemente definito il “marketing relazionale”, cioè il network marketing) è una gara di resistenza. Fisica ma anche – e forse soprattutto – mentale. In questa “gara” (con te stesso e con le tua convinzioni) ti confronti con due principali variabili.Comunque applicabili anche a tante altre professioni. Paragonarsi agli altri. Per fare questa…

Una scomoda tagline

Ieri ho constatato con grande ira (prima) e grande sconforto (poi) di avere perso la versione inglese del curriculum su LinkedIn (per fortuna solo la parte introduttiva).Le ragioni per cui questo sia accaduto mi restano oscure, ma il risultato non mi ha fatto fare le capriole di felicità. Però… Però complice l’imprevisto, dopo i primi…

Di linguaggio e comunicazione

Nel precedente post ho scritto di “azienda che parla la mia lingua“. Una frase (ed una sensazione più o meno consapevole) che ha guidato la mia scelta nell’ingresso del mondo del network marketing.Un mondo ed un mercato già di per sé di difficile approccio e che – se non ben gestito – rischia di trasformarsi…

Relazioni e vendita

Il post qui sopra, pubblicato sul mio profilo Facebook, data 29 maggio.E rappresenta l’ufficializzazione di una nuova spinosa (per me) avventura. Perché “spinosa”?Perché il network marketing è una “cosa” che ho sempre osservato con grande sospetto, da debita distanza.Profondamente perplessa (per usare un eufemismo) da tutti quei comportamenti esagitati e percussivi che spiccano nell’ambiente. Che…