Futuro, professioni e Industria 4.0

  Il World Economic Forum stima che già nel 2020 (cioè fra 4 anni, praticamente domani…) si avrà una flessione del 5% delle professioni della fascia medio-alta (intendendo professioni legate alla amministrazione, ingegneria e discipline affini che definirei “intellettuali”). (A questo link è possibile leggere e scaricare il pdf del documento redatto dal WEF: “The…

Una immagine

Ieri, scorrendo la timeline di Facebook, ho letto (e ho visto soprattutto le immagini) il post di Mark Zuckerberg relativo alla sua presentazione al Mobile World Congress di Barcellona.
Una riflessione senza allarmismi, ma forse un po’ evocativa di alcuni spauracchi.
Con calma cerco di ragionarci attorno.

Multipotenzialità e interdisciplinarietà

Stamattina ho letto questo articolo che ho trovato molto interessante: “Emilie Wapnick sul perché alcuni di noi non hanno una sola vocazione”. Chi mi conosce probabilmente intuisce che è stata una sana boccata di ossigeno per i miei neuroni (in questi ultimi tempi molto affaticati a causa di vicende varie e di complessa risoluzione). Infatti…

Una piccola storia e qualche lettura in rete

   [Avviso ai naviganti: questo post è scritto e pubblicato da tablet, quindi è probabile che l’impaginazione non sia ottimale. Mi scuso per questa eventualità e prometto di sistemarlo al mio ritorno su Pc. Nel caso in cui invece l’impaginazione sia corretta… Beh… Fate finta di non avere mai letto questo annuncio…] E dopo l’avviso…

Arte vs Scienza?

Mercoledì scorso ho assistito all’incontro Focus di Meet the Media Guru. Si è parlato di innovazione culturale, arte, interdisciplinarietà e intradisciplinarietà. Più che un focus organizzato e logico, sono state dette cose, e raccontate esperienze e progetti che hanno indotto suggestioni in chi ascoltava. In taluni casi alcuni concetti consolidati sono stati ampiamente forzati (quello…