Linguaggi espressivi

Gli argomenti “Ospedali – Medicina – Cura” e ancora di più “Sale Operatorie – Terapie Intensive”, vengono sempre trattati (e visti) con grande cautela. Infatti se da un lato, se ne parla in termini giustamente tecnici e professionali da coloro che sono del settore, su canali specifici che raramente contemplano i social (comprensibilmente, aggiungo), dall’altro…

Spunti e stimoli “laterali”

Non so se capita anche a voi, di prendere consapevolezza (finalmente…) di qualcosa dopo averne letto tanto sui libri e nelle riviste del settore. A cosa mi riferisco? Mi riferisco a quelle che chiamo “rotture di schema” (o anche – più propriamente – “interruzioni di schema”) e ai loro benefici. “Interruzione di schema” è una definizione…

Tra Arte e Ingegneria

Non ho un rapporto facile con l’Arte Contemporanea, confesso. Ho provato a capire, a comprendere, cosa certe opere volessero dire. Ho partecipato a visite guidate, ascoltando in reverente silenzio le spiegazioni. Ma – ahimè – spesso la perplessità è rimasta. Anche se davanti ad una tela di Fontana, ascoltando la citazione qui sotto ho avuto un’epifania…

Arte vs Scienza?

Mercoledì scorso ho assistito all’incontro Focus di Meet the Media Guru. Si è parlato di innovazione culturale, arte, interdisciplinarietà e intradisciplinarietà. Più che un focus organizzato e logico, sono state dette cose, e raccontate esperienze e progetti che hanno indotto suggestioni in chi ascoltava. In taluni casi alcuni concetti consolidati sono stati ampiamente forzati (quello…

Hangar Bicocca

Ho scoperto Hangar Bicocca proprio quest’anno. Ho iniziato con una visita guidata alle “Torri di Kiefer” davanti alle quali ho provato stupore, rimanendo senza parole. Ho proseguito con Tomàs Saraceno, con il quale mi sono divertita a gattonare sul suo On Space Time Foam e dove ho visto in modo evidente per la prima volta,…

Mike Kelley e l’arte contemporanea – alcune riflessioni…

Ieri ho dovuto esercitare una sospensione di giudizio non da poco mentre mi aggiravo in Hangar Bicocca, cercando di comprendere le installazione di Mike Kelley. La guida (la bravissima Elisa) si è prodigata in spiegazioni, aiutandoci nella comprensione dei video delle performance e delle installazioni varie. Compito arduo, vista la illogicità (attenzione… ho detto illogicità)…