Tecnologia pervasiva

“La promessa, però, è un mondo in cui vita e tecnologia si mescolano senza soluzione di continuità.” Questa frase è tratta dall’articolo che ho letto stamattina pubblicato da Business Insider: “Lo smartphone sparirà prima di quanto pensi […]“. Leggo sempre con grande interesse gli articoli che riguardano la tecnologia. E mi affascina (e mi inquieta,…

Spunti e stimoli “laterali”

Non so se capita anche a voi, di prendere consapevolezza (finalmente…) di qualcosa dopo averne letto tanto sui libri e nelle riviste del settore. A cosa mi riferisco? Mi riferisco a quelle che chiamo “rotture di schema” (o anche – più propriamente – “interruzioni di schema”) e ai loro benefici. “Interruzione di schema” è una definizione…

Il mio primo Photowalking [GALLERY]

Non sapevo cosa fosse il Photowalking (“A photowalk is the act of walking around with your camera and photographing your surroundings.“, da Revell Photography) fino a qualche tempo fa, quando su Facebook inciampo per caso in questo post/evento: Incuriosita, vado sul sito di WAAM (Walk Alternative Art Milan) e scopro così una nuova (per me)…

Arts and Foods in Triennale

Ieri – proprio all’ultimo momento, nell’ultima giornata disponibile – ho visitato la mostra “Arts and Foods” in Triennale. In questi mesi di Expo, La Triennale è stata il “padiglione urbano” della Esposizione Universale. E ha ospitato una “mostra totale” (che ha occupato quasi tutti i suoi spazi espositivi disponibili) sul cibo nelle arti. Un vero e…

Progettare per gli altri

E’ di qualche giorno fa questa notizia pubblicata nella sezione online “Corriere Sociale” del Corriere della Sera: Ecco piatti e posate creati da un giovane designer per chi soffre di Alzheimer Leggendo di questa iniziativa del designer Sha Yao, confesso che mi si è aperto il cuore. Perché? Vado a spiegare. Nonostante io sia laureata…

Le quattro regole del metodo cartesiano [Citazione]

La prima era di non accogliere mai nulla per vero che non conoscessi esser tale per evidenza: di evitare, cioè, accuratamente la precipitazione e la prevenzione; e di non comprendere nei miei giudizi nulla più di quello che si presentava così chiaramente e distintamente alla mia intelligenza da escludere ogni possibilità di dubbio. La seconda…

La Magnificenza della Follia Pratica

Stamattina, complice la montagna d’acqua che cadeva giù dal cielo, sono andata a vedere la mostra di Piero Fornasetti alla Triennale di Milano. Una meraviglia. Un folle e gioioso assembramento di oggetti surreali… Più o meno… Perché in realtà si tratta di oggetti di uso comune (tavoli, mobili, sedie, vassoi, paraventi… ma anche foulard) plasmati…