Architettura e Contesto

Complice la partecipazione ad una serata di Architettura del ciclo La felicità della forma, ho fatto un altro piccolo passo nel processo di pacificazione tra me e questa disciplina. Sì perché chi mi conosce sa che ho (avuto?) un rapporto molto turbolento con l’Architettura (pur “essendoci” laureata). Rapporto che con la maturità, e lo scorrere…

Il (mio) Tempo di Libri

Ieri pomeriggio ho visitato la (nuova) fiera dell’editoria a Milano, della quale molto si è parlato e si parlerà, tentando – a manifestazione conclusa – di fare bilanci sulla sua riuscita, in rapporto soprattutto al Salone del Libro di Torino (della quale rappresenta un non indolore spinoff ). [Stamattina ho letto un post di Luca Sofri su Wittgenstein,…

Il mio primo Photowalking [GALLERY]

Non sapevo cosa fosse il Photowalking (“A photowalk is the act of walking around with your camera and photographing your surroundings.“, da Revell Photography) fino a qualche tempo fa, quando su Facebook inciampo per caso in questo post/evento: Incuriosita, vado sul sito di WAAM (Walk Alternative Art Milan) e scopro così una nuova (per me)…

“Quanto pesa il suo edificio Mr. Foster?” [VIDEO]

“Quanto pesa il suo edificio Mr. Foster?” è il titolo del film-documentario sull’architetto Norman Foster, girato da Norberto López Amado e Carlos Carcas. Ma è anche la domanda che Buckminster Fuller fa ad un giovane Norman Foster durante un incontro che avviene tra i due giganti dell’architettura. E che spingerà proprio quest’ultimo a valutare il…

Le quattro regole del metodo cartesiano [Citazione]

La prima era di non accogliere mai nulla per vero che non conoscessi esser tale per evidenza: di evitare, cioè, accuratamente la precipitazione e la prevenzione; e di non comprendere nei miei giudizi nulla più di quello che si presentava così chiaramente e distintamente alla mia intelligenza da escludere ogni possibilità di dubbio. La seconda…

La Magnificenza della Follia Pratica

Stamattina, complice la montagna d’acqua che cadeva giù dal cielo, sono andata a vedere la mostra di Piero Fornasetti alla Triennale di Milano. Una meraviglia. Un folle e gioioso assembramento di oggetti surreali… Più o meno… Perché in realtà si tratta di oggetti di uso comune (tavoli, mobili, sedie, vassoi, paraventi… ma anche foulard) plasmati…

Arte e Architettura [Gallery]

Spesso, frettolosi come siamo, non ci accorgiamo di angoli disseminati ed inframmezzati, per questa città (Milano) che percorriamo come delle schegge, inseguendo noi stessi ed i nostri impegni. Ieri, ne ho approfittato per fare un tour con l’Ordine degli Architetti di Milano, alla scoperta (e riscoperta) del legame inscindibile che ha avviluppato l’Arte con l’Architettura…