Programmazione Vs. “work in progress”

Qualche mattina fa ti fai questa riflessione (inizio anno, tempo di riflessioni): [Portate pazienza… è l’età… mia…] Son sempre qui che scartabello e scrivo, prendo appunti e ragiono attorno agli appunti presi. E mi domando una cosa: ha ancora senso fare una programmazione a cinque/dieci anni? Secondo me, no. O meglio, può avere un senso come idea…