Io il computer non lo userò mai!!! – il video dell’8° speech

Adesso che ci ho preso gusto e sono entrata in una fase sperimentale più visiva che scritta, pubblico anche qui (sul blog) il video dell’ottavo speech fatto in gennaio al Milan Easy Toastmasters Club.
L’obiettivo del discorso era “Use Visual Aids”.
Ossia imparare ad utilizzare supporti visivi per accompagnare e sottolineare i concetti espressi.

Massima libertà in termini di “supporti visivi”.
Infatti non ci sono vincoli particolari.
Possono essere dei tipi più disparati: da slide per una presentazione in Power Point (o altri software) a oggetti utili a supportare il discorso e le idee in esso contenute.

Per quanto mi riguarda, mi sono trovata a dover anticipare lo speech per un default tecnico di un socio colpito da influenza.
Quindi i tempi di preparazione molto stringati (anche se l’argomento e la struttura di massima del discorso erano già chiari in testa), mi hanno fatto optare per l’utilizzo di oggetti a supporto della narrazione di un pezzo della mia storia personale/professionale.
Ne è nato un “excursus”, una carrellata di ricordi, che ha contribuito alla ricostruzione della mia “storia tecnologica” dagli albori (lontano 1994) ai giorni nostri.

Una preparazione ottimale, avrebbe dovuto essere supportata dalle loro foto proiettate su schermo (affiancate magari alla presenza fisica dell’oggetto stesso in sala, usando due sistemi di rappresentazione paralleli) in modo da far vedere bene a tutta la platea di cosa stavo parlando e cosa tenevo in mano (qualcuno seduto in fondo, ha fatto comprensibilmente fatica).
Sicuramente in futuro, sperimenterò questo doppio sistema comunicativo.
Ed ecco perché a completamento di questo post – oltre al video dello speech – riporto le foto degli oggetti e del grafico che ho utilizzato durante il meeting (unito alla foto della sorpresa fattami dalla valutarice del mio speech – Valentina Leva – che, dopo la mia scorribanda tecnologica, mi ha regalato una “Paper Cloud”!).

[A tale proposito mi ricordo una bellissima conferenza tenuta da Andrea Fontana – esperto di Storytelling – che per Exhibitionist tenne una lecture sulla narrazione calata sul sistema espositivo e sulla sistema fiera, utilizzando i supporti visivi in modo molto interessante e – per me – nuovo.]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...